Medicina Personalizzata

Sebbene siano stati compiuti grandi progressi in alcuni campi della medicina, in particolare nella stratificazione dei pazienti oncologici e nell'affrontare le malattie rare, la maggior parte dei protocolli sanitari attuali non include approcci personalizzati oltre a divisioni occasionali in fasce di età (bambini / adulti / anziani) , sesso o etnia.

La Medicina personalizzata è un'area molto ampia e sfaccettata in cui il successo si basa su una collaborazione ben funzionante tra diverse discipline e diversi attori. 

Inoltre, l'aspetto della prevenzione della medicina personalizzata, vale a dire l'identificazione delle persone predisposte a sviluppare determinate malattie, è in gran parte isolato dalle opzioni di trattamento. Come nel caso di un settore relativamente nascente, vi è la necessità di standardizzare gli approcci, incluso il campionamento, l'archiviazione dei dati, interpretazione e scambio di dati e anche per modelli di progettazione e rimborso di sperimentazioni cliniche.

I paesi europei con il loro modello sociale di assistenza sanitaria e (in molti casi) il rimborso dei costi centralizzato, sono in una posizione ideale per aprire la strada a un sistema integrato di gestione della salute.

L'azione dovrebbe stabilire e sostenere la creazione di reti tra le regioni e la cooperazione interregionale nei diversi paesi europei, in particolare collegando regioni remote o scarsamente popolate con regioni che ospitano una massa critica di esperti medici e medici, tenendo conto di aspetti socio-economici e culturali più ampi.
Il focus dell'azione può includere aspetti dell'analisi genomica, me-Health (salute mobile ed elettronica), telemedicina ecc., Ma dovrebbe mirare a strutturare l'applicazione PM a livello regionale. Il collegamento con i progetti interregionali esistenti (finanziati dai programmi INTERREG) o i partenariati interregionali delle piattaforme tematiche di specializzazione intelligente sarà attivamente incoraggiato. (Chiamata 2018).

La Commissione ritiene che le proposte che richiedono un contributo dell'UE tra 1,5 e 2 milioni di euro consentirebbero di affrontare adeguatamente questa specifica sfida. Ciò nonostante, ciò non preclude la presentazione e la selezione di proposte che richiedono altri importi.

Informazioni sul risultato della valutazione ( chiamata in una fase ):
massimo 5 mesi dalla scadenza per la presentazione.

Firma delle convenzioni di sovvenzione:
massimo 8 mesi dalla scadenza per la presentazione.

Commenti

Il canale web è realizzato da Patrizio Pinnaro' @2018.
Le informazioni pubblicate sono state acquisite sul portale web della Commissione Europea ed elaborate per agevolare la diffusione delle opportunità disponibili.