Le sfide sociali e le arti

Le arti possono gettare nuova luce sul passato, rappresentare uno specchio della vita contemporanea e avviare nuove prospettive per il futuro. Hanno il potere di spostarci, educarci e mettere in discussione le narrazioni accettate. Possono anche favorire uno scambio in cui le persone incontrano punti di vista radicalmente diversi dai loro. Nel processo, le arti possono ispirare appartenenza personale e comprensione reciproca. Possono anche favorire l'impegno civico e il cambiamento sociale, mobilitando una varietà di attori attorno a un'agenda comune. In quanto tale, le arti possono integrare approcci scientifici e politici.

Mentre l'arte ha valore in sé e per sé, le arti si sono anche impegnate direttamente con le sfide sociali quali disuguaglianze, migrazione, cambiamenti climatici e ambientali, giustizia sociale, conflitti e violenza. Tuttavia, vi è una sostanziale frammentazione in quanto gli artisti e le organizzazioni artistiche che condividono preoccupazioni comuni spesso non interagiscono o si collegano tra generi artistici o posizioni geografiche. 

Sono ancora necessari migliori metodi multidisciplinari per catturare, valutare e sfruttare l'impatto sociale delle arti. Inoltre, il potenziale delle arti e della ricerca artistica per generare soluzioni alternative o non convenzionali alle sfide sociali attuali ed emergenti rimane in gran parte inutilizzato.

Le proposte dovrebbero identificare e studiare le produzioni artistiche che hanno generato nuove riflessioni, coinvolgimento e possibilmente azione in relazione alle sfide sociali contemporanee vissute in Europa. In tal modo, dovrebbero acquisire e analizzare motivazioni, filosofie, modalità di coinvolgimento e impatto da una prospettiva comparativa, geograficamente equilibrata e multidisciplinare.

Le proposte dovrebbero sviluppare metodi multidisciplinari e completi per catturare e valutare gli impatti delle arti su individui, comunità e politiche. Dovrebbero inoltre identificare e testare soluzioni per rafforzare il ruolo e la portata delle arti come veicolo di cambiamento individuale, sociale e politico. Ciò dovrebbe includere linee guida su come artisti, organizzazioni e studiosi possano aiutare a risolvere le sfide della società, ad esempio influenzando l'impostazione delle priorità e integrando la prospettiva delle arti nelle agende sociali, politiche e di ricerca.

La Commissione ritiene che le proposte che richiedono un contributo dell'UE nell'ordine di 3 milioni di euro consentirebbero di affrontare adeguatamente questa specifica sfida. Ciò nonostante, ciò non preclude la presentazione e la selezione di proposte che richiedono altri importi.

Informazioni sul risultato della valutazione ( chiamata in una fase ):
massimo 5 mesi dalla scadenza per la presentazione. 

Firma delle convenzioni di sovvenzione:
massimo 8 mesi dalla scadenza per la presentazione.


Commenti

Il canale web è realizzato da Patrizio Pinnaro' @2018.
Le informazioni pubblicate sono state acquisite sul portale web della Commissione Europea ed elaborate per agevolare la diffusione delle opportunità disponibili.