Innovazione nel governo

Dato il peso e l'importanza del settore pubblico nel guidare la crescita economica e la competitività, il rafforzamento dei bilanci pubblici, le crescenti aspettative di una maggiore partecipazione dei cittadini alla progettazione e alla fornitura di servizi pubblici e alle sfide sociali che richiedono nuove soluzioni, vi è un'urgente necessità di promuovere l'innovazione e sperimentazione nel settore pubblico.

Lo scopo è quello di migliorare continuamente lo sviluppo delle politiche pubbliche, nonché l'efficienza e l'erogazione di programmi e servizi pubblici e di migliorare in tal modo la creazione di valore pubblico.

I governi stanno attualmente affrontando cambiamenti tecnologici e sociali in accelerazione.

La complessità e l'interdipendenza dei "problemi malvagi" di oggi richiedono approcci radicalmente nuovi alla politica pubblica, alla regolamentazione e alla fornitura di servizi.

Vi è una crescente pressione sui governi affinché lavorino in modo diverso ed efficiente, per impegnarsi maggiormente con i cittadini e per trasformare le loro operazioni per sfruttare le opportunità offerte dalle tecnologie digitali e adattarsi più rapidamente alle sfide emergenti. 

Guidare il cambiamento sistemico richiede responsabili del cambiamento e sostenitori dell'innovazione all'interno del settore pubblico, in quanto il governo è nella posizione migliore per potenziare soluzioni significative. Ciò richiederà cambiamenti radicali di mentalità e modus operandi nelle autorità pubbliche. Mentre il ruolo dello stato si evolve.

Un numero crescente di governi è fortemente impegnato a migliorare le proprie politiche, programmi e servizi. Passando a un focus centrato sull'utente che mette al centro il cittadino, gli attori pubblici riconoscono sempre più la necessità di risposte inclusive e sostenibili alle sfide della società.

La maggior parte dei progetti di innovazione governativi, tuttavia, rimangono piccoli e non crescono mai fino al punto in cui possono fare la differenza all'interno delle amministrazioni pubbliche a lungo termine. L'innovazione non è ancora considerata una funzione strategica del governo o il core business degli amministratori pubblici. È quindi necessario sostenere gli sforzi di innovazione interna dei governi attraverso uno scambio di esperienze e un concreto sostegno pratico basato sui loro bisogni, al fine di passare da innovazioni sporadiche a trasformazioni sistemiche.

La Commissione ritiene che le proposte che richiedono un contributo dell'UE di 1,5 milioni di euro consentirebbero di affrontare adeguatamente questa specifica sfida. Ciò nonostante, ciò non preclude la presentazione e la selezione di proposte che richiedono altri importi. La dimostrazione dell'investimento dei richiedenti per integrare il contributo disponibile della Commissione sarebbe un vantaggio.

Informazioni sul risultato della valutazione ( chiamata in una fase ):
massimo 5 mesi dalla scadenza del 14 marzo 2019.

Firma delle convenzioni di sovvenzione:
massimo 8 mesi dalla scadenza per la presentazione.


Commenti

Il canale web è realizzato da Patrizio Pinnaro' @2018.
Le informazioni pubblicate sono state acquisite sul portale web della Commissione Europea ed elaborate per agevolare la diffusione delle opportunità disponibili.