Costruire la base di conoscenze

Comprendere l'evoluzione della scienza e della società aiuterà una politica proattiva e preventiva. Ciò include l'esame di come gli attori sociali, compresi i giovani, si comportano, comprendono, reagiscono e interagiscono con gli sviluppi scientifici e le loro motivazioni per impegnarsi in attività legate alla scienza.

Comprende lo studio della comunicazione scientifica e della difesa della scienza nel mondo digitale, e come gli studi scientifici e tecnologici e le diverse discipline (ad es. Scienze comportamentali, studi di comunicazione, studi di genere, linguistica e antropologia sociale) e approcci multi / transdisciplinari possano aiutare a spiegare le interazioni tra scienza e società.

Ciò include un focus sugli angoli ciechi della ricerca e dell'innovazione in relazione ai bisogni e alle preoccupazioni delle persone.

Le azioni di ricerca e innovazione sono invitate per aiutare a stimolare idee su dove la ricerca è più necessaria. I consorzi dovrebbero scegliere un paniere di indicatori per misurare l'impatto del loro lavoro. In particolare, i consorzi dovrebbero contribuire a uno o più degli indicatori MoRRI e / o agli obiettivi di sviluppo sostenibile.

I risultati dovrebbero aiutare a costruire una cooperazione efficace tra scienza e società, favorire il reclutamento di nuovi talenti per la scienza e associare l'eccellenza scientifica con la consapevolezza e la responsabilità sociale.

La Commissione ritiene che le proposte che richiedono un contributo dell'Unione europea dell'ordine di 1 milione di euro consentirebbero di affrontare adeguatamente questa specifica sfida. Ciò nonostante, ciò non preclude la presentazione e la selezione di proposte che richiedono altri importi.

Finanziamento: 100% - Scadenza: 2 aprile 2019


Commenti

Il canale web è realizzato da Patrizio Pinnaro' @2018.
Le informazioni pubblicate sono state acquisite sul portale web della Commissione Europea ed elaborate per agevolare la diffusione delle opportunità disponibili.