Cosa sono i fondi europei a gestione diretta


I fondi europei a gestione diretta consentono di accedere ai finanziamenti che la Commissione Europea, rende disponibili, tramite singole chiamate, definite call.

Il funzionamento dei fondi europei a gestione diretta è semplice, sul sito web della Commissione Europea è possibile consultare i programmi europei disponibili, le relative chiamate/call e le modalità per inoltrare una richiesta telematica di finanziamento.

I fondi europei a gestione a diretta sono largamente inutilizzati per diverse motivazioni, ad iniziare dalla confusione con i finanziamenti europei diretti assegnati all'Italia ed alle Regioni.

Infatti, mentre i primi, consentono di inoltrare direttamente la richiesta alla Commissione Europea, i secondi, invece, sono subordinati ai bandi nazionali o regionali ed alle relative regole, che i singoli Stati decidono di applicare.

Mediamente i fondi europei a gestione diretta, consentono di ottenere dal 75% al 100% a fondo perduto, con una data certa per la valutazione, che varia in funzione della call di proprio interesse e del relativo programma, che può prevedere singole fasi o più fasi.

Un altro aspetto molto importante è la periodicità con cui è possibile accedere ai fondi europei a gestione diretta, che consente, nell'ipotesi in cui ci siano delle problematiche di ripresentare il progetto alla prima chiamata/call utile.

Pertanto i fondi europei a gestione diretta, consentono di accedere ad una moltitudine di finanziamenti e di opportunità per l'economia aziendale e del territorio, ma anche dell'europa che ha bisogno di introdurre le innovazioni necessarie per sostenere la crescita economica.

In questo sito è possibile trovare informazioni di sintesi sui fondi europei a gestione diretta disponibili, selezionati in funzione della tipologia di progetti già sperimentati e validati, ma anche rispetto alle opportunità che gli stessi possono generare.

Servizi disponibili

Commenti

Il canale web è realizzato da Patrizio Pinnaro' @2018.
Le informazioni pubblicate sono state acquisite sul portale web della Commissione Europea ed elaborate per agevolare la diffusione delle opportunità disponibili.