EUROPA CREATIVA (2014-2020) | Sostegno allo sviluppo di contenuti di singoli progetti 2018

INVITO A PRESENTARE PROPOSTE EACEA/22/2017
sostegno allo sviluppo di contenuti di singoli progetti

AVVERTENZA
Il presente invito a presentare proposte è subordinato alla disponibilità dei fondi dopo l’adozione del bilancio per il 2018 da parte dell’autorità di bilancio. 


1. OBIETTIVI E DESCRIZIONE
Il presente avviso si basa sul regolamento n. 1295/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 dicembre 2013, che istituisce il programma Europa creativa (2014-2020) e sulla sua rettifica del 27 giugno 20141 . Nell’ambito del rafforzamento della capacità del settore audiovisivo europeo di operare a livello transnazionale, una delle priorità del sottoprogramma MEDIA è: 

 aumentare la capacità degli operatori del settore audiovisivo di sviluppare opere audiovisive europee che abbiano le potenzialità per circolare nell'UE e nel mondo, e agevolare le coproduzioni europee e internazionali, anche con emittenti televisive.

Il sottoprogramma MEDIA sostiene: 

• lo sviluppo di opere audiovisive europee, in particolare film e opere televisive quali fiction, documentari, film per bambini e di animazione, nonché opere interattive tra cui videogiochi e contenuti multimediali, caratterizzate da maggiori potenzialità di circolazione transfrontaliera;

• le attività volte a sostenere le società europee di produzione audiovisiva, segnatamente quelle indipendenti, al fine di facilitare le coproduzioni europee e internazionali di opere audiovisive, anche televisive. 

2. PROPONENTI AMMISSIBILI
Il presente avviso di invito a presentare proposte si rivolge alle società europee le cui attività contribuiscono al conseguimento degli obiettivi di cui sopra, e in particolare a società di produzione audiovisiva indipendenti, che siano state legalmente costituite almeno 12 mesi prima della data di presentazione e che siano in grado di dimostrare un recente successo. Sono ammissibili le domande di soggetti giuridici aventi sede in uno dei seguenti paesi, purché siano soddisfatte tutte le condizioni di cui all’articolo 8 del regolamento che istituisce il programma Europa creativa e la Commissione abbia avviato negoziati con il paese: 

- gli Stati membri dell’Unione europea e i paesi e territori d’oltremare ammessi a partecipare al programma ai sensi dell’articolo 58 della decisione 2001/822/CE del Consiglio; 

- i paesi in fase di adesione e i paesi candidati effettivi e potenziali che beneficiano di una strategia di preadesione, conformemente ai principi generali e alle condizioni generali per la partecipazione di tali paesi ai programmi dell’Unione istituiti a norma dei rispettivi accordi quadro, di decisioni dei consigli di associazione o di accordi analoghi; 

- i paesi EFTA membri del SEE, conformemente alle disposizioni dell’accordo SEE; 

- la Confederazione svizzera, in forza di un accordo bilaterale da concludere con tale paese; 

- i paesi interessati dalla politica europea di vicinato, secondo le procedure stabilite con tali paesi in base agli accordi quadro che ne prevedono la partecipazione ai programmi dell’Unione europea. Il programma è inoltre aperto ad azioni di cooperazione bilaterale o multilaterale, mirate a paesi o regioni selezionati sulla base di stanziamenti aggiuntivi erogati dai suddetti paesi o regioni, nonché di accordi specifici concordati con gli stessi. Il programma consente la cooperazione e azioni comuni con paesi che non partecipano al programma e con le organizzazioni internazionali attive nei settori culturali e creativi quali l’UNESCO, il Consiglio d’Europa, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economici o l’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale, sulla base di contributi congiunti finalizzati alla realizzazione degli obiettivi del programma. Possono essere selezionate proposte provenienti da soggetti stabiliti in paesi terzi purché, alla data della decisione di aggiudicazione, siano stati sottoscritti accordi che definiscano le modalità di partecipazione di tali paesi al programma istituito dal suddetto regolamento. 

3. AZIONI AMMISSIBILI
Sono ammissibili le attività di sviluppo relative alle opere audiovisive riportate di seguito: - lungometraggi, animazioni e documentari creativi di durata non inferiore a 60 minuti destinati prevalentemente alla proiezione in sale cinematografiche; 
  • progetti di fiction (edizione unica o in serie) della durata complessiva di almeno 90 minuti, 
  • animazione (edizione unica o in serie) della durata complessiva di almeno 24 minuti e documentari creativi (edizione unica o in serie) della durata di almeno 50 minuti destinati prevalentemente a scopi televisivi;
  • progetti di fiction della durata complessiva, o con un’esperienza dell’utente complessiva, di almeno 90 minuti; animazioni della durata complessiva, o con un’esperienza dell’utente complessiva, di almeno 24 minuti e documentari creativi della durata complessiva, o con un’esperienza dell’utente complessiva, di almeno 50 minuti destinati prevalentemente a un utilizzo attraverso piattaforma digitale. Per i progetti che presentano un’esperienza dell’utente in formato non lineare (ad es. realtà virtuale), questi limiti minimi non si applicano. 
La piattaforma digitale propone i seguenti tipi di progetti: animazione, documentari creativi e progetti di fiction destinati a diversi tipi di dispositivi muniti di schermo, progetti interattivi, serie web lineari e non lineari, e progetti di realtà virtuale di tipo narrativo. 

L’invito a presentare proposte fissa due termini ultimi. Per rientrare nel primo termine, la domanda di sostegno deve essere presentata e pervenire tra la data di pubblicazione dell’invito a presentare proposte e il 23 novembre 2017, ore 12:00 (mezzogiorno, ora di Bruxelles). Per rientrare nel secondo termine, la domanda di sostegno deve essere presentata e pervenire tra il 1° dicembre 2017 e il 19 aprile 2018, ore 12:00 (mezzogiorno, ora di Bruxelles), data di chiusura dell’invito a presentare proposte. La durata del progetto è di un massimo di 30 mesi dalla data di presentazione.

4. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE
Verrà assegnato un punteggio fino a un massimo di 100 punti secondo il seguente schema di valutazione. 
  • Rilevanza e valore aggiunto europeo (50 punti)
  • Qualità del progetto e potenziale di distribuzione a livello europeo Qualità dei contenuti e delle attività (10 punti) 
  • Qualità della strategia di sviluppo Divulgazione dei risultati del progetto (20 punti)
  • Strategia di distribuzione e commercializzazione in Europa e a livello internazionale Organizzazione del gruppo di progetto (10 punti)
  • Distribuzione dei ruoli e delle responsabilità nell’ambito del gruppo creativo rispetto agli obiettivi specifici dell’azione proposta Impatto e sostenibilità (10 punti)
  • Qualità della strategia di finanziamento e fattibilità del progetto Punti "automaticamente" aggiuntivi per: progetti rivolti in modo specifico a un pubblico giovane (5 punti aggiuntivi), esclusi i progetti di animazione. 
5. DOTAZIONE DI BILANCIO
La dotazione complessiva disponibile è di 5,4 milioni di EUR. Il contributo finanziario è assegnato sotto forma di sovvenzione. Il contributo finanziario massimo che può essere erogato per un singolo progetto è un forfait di:
  • 60 000 EUR nel caso di un’animazione;
  • 25 000 EUR nel caso di un documentario creativo;
  • 50 000 EUR nel caso della fiction, se il bilancio di produzione stimato è pari o superiore a 1,5 milioni di EUR;
  • 30 000 EUR nel caso della fiction, se il bilancio di produzione stimato è inferiore a 1,5 milioni di EUR. 
6. TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
I termini per la presentazione delle domande sono il 23/11/2017 e il 19/04/2018. Le proposte devono pervenire entro le 12:00 (mezzogiorno, ora di Bruxelles) utilizzando il modulo di domanda online (eForm). Non sarà accettato nessun altro metodo di presentazione delle domande. I proponenti devono provvedere ad allegare tutti i documenti richiesti e menzionati nei moduli online. 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI Il testo integrale delle linee guida per la presentazione delle domande e i relativi moduli sono disponibili al seguente indirizzo Internet: https://eacea.ec.europa.eu/creative-europe/funding/support-for-developmentsingle-project-2018_en.

Le domande devono essere conformi a tutte le condizioni specificate nelle linee guida e devono essere presentate mediante gli appositi moduli.

Commenti

Il canale web è realizzato da Patrizio Pinnaro' @2018.
Le informazioni pubblicate sono state acquisite sul portale web della Commissione Europea ed elaborate per agevolare la diffusione delle opportunità disponibili.